I temi e la line-up di WOODinSTOCK 2019

WOODinSTOCK 2019

Mancano quattro settimane a WOODinSTOCK 2019 e abbiamo deciso di scoprire qualcuna delle nostre carte...

evento facebook 300

Partiamo con il dire che ciascuna delle serate ha un tema e partiamo dal fondo...

Domenica 21 è Buscadero Day

woodinstock2019fpbuscaderoday2

Ne abbiamo già scritto tantissimo sui social -e non solo- e questa migrazione dal Comasco ha suscitato molta curiosità e molte indiscrezioni.

Quello che importa è che questa è la prima volta per il Buscadero Day per alcuni importanti aspetti: prima volta nel varesotto, più vicino alla sede della rivista da cui prende il nome, la Gallarate di Carù Dischi, e prima volta che il Buscadero Day si avvale di una raccolta di Crowdfunding per finanziare alcuni dei suoi aspetti. La raccolta, lo diciamo subito, non è ancora conclusa, ma è già un grande successo, avendo ampiamente superato il goal di 6.000€, al momento stiamo al 113%

Donare ancora a questa iniziativa, significa avere ulteriori novità in questa giornata, ma anche supportare la nostra WOODinSTOCK nella lotta al Parkinson, quindi, se ancora non hai provveduto, corri subito a donare!!! Le ricompense sono peraltro da veri intenditori! E proprio oggi ne stiamo aggiungendo alcune particolarmente esclusive...

Sostieni il Buscadero Day, sii parte di questo successo e dona a WOODinSTOCK!!!

...e fai conto che la lineup del Buscadero Day è già straordinaria, ma potremmo riuscire a portare da noi ancora altri grandi artisti del calibro di quelli già confermati: David Bromberg, James Maddock, Bocephus King, Gang, Massimo Priviero, ILuf, Jaime Michaels, Annie Keating... La lineup è ancora in divenire e potremo essere sicuri solo in prossimità della fine del Crowdfunding prevista per il 7 Luglio.

 

Giovedì 18 - Light of Music

WOODinSTOCK 2019 - Light of Music

Con WOODinSTOCK diciamo da sempre che la musica ci eleva, ci aiuta ad affrontare la vita, potremmo dire che porta luce nelle nostre vite e l'amico Joe D'Urso, una delle colonne portanti del Light of Day, lo sa bene. Il Light of Day è uno dei più grandi festival benefici al mondo, riconosciuto in tal senso anche dalla rivista Billboard, un festival itinerante, pur avendo la base principale ad Asbury Park, che ha sapputo raccogliere centinaia di migliaia di dollari per la ricerca sul Parkinson. E quest'anno Joe è con noi insieme ad una formazione italiana, the Italian Job che lo accompagnerà nel tour europeo.

La musica porta luce e sa anche essere "leggera" e qui si inseriscono altri amici del festival, il Trio Bobo, cioè Faso, Alessio Menconi e Christian Meyer. Musicisti di razza con immense capacità tecniche, ma al tempo stesso molto "light" (visto che non siamo andati fuori tema?) nel modo di porsi garantendo divertimento senza compromessi come accadeva con la band di cui due di loro facevano parte, Elio e le storie tese... Con il Trio Bobo lo spettacolo parte dal sound check che sarà pubblico e interattivo con il pubblico! Per poi avere la band a chiudere questa prima serata di festival con una performance sicuramente indimenticabile!

 

Venerdì 19 - musica a KM ZERO

 WOODinSTOCK 2019 - musica a KM ZERO

 Nel corso di tutti questi anni, WOODinSTOCK ha sempre coinvolto artisti provenienti da diverse parti del mondo, trasformando il parco di Ternate in un magnifico luogo di incontro di diverse realtà.
Non sono mai mancate anche le partecipazioni di artisti del territorio, ai quali quest’anno abbiamo deciso di dedicare un’intera serata: l'idea di "musica a KM ZERO" nasce infatti dal desiderio di proporre e far scoprire al pubblico l'offerta musicale del nostra Provincia, coinvolgendo alcuni gruppi appartenenti all'underground di Varese.

Durante la serata dedicata alla musica del nostro territorio, i RadioAut proporranno un repertorio di inediti in italiano che racconta la vita quotidiana in tutte le sue sfaccettature, in una miscela di rock, funk, e reggae. I Nembo ci faranno conoscere una musica che definiscono come "impressionismo sonoro", che abbandona i classici canoni del brano e della canzone schematica per cercare di tradurre emozioni e sensazioni con suoni sperimentali, brani quasi fotografici e improvvisazioni guidate dall'alchimia del momento. La serata vedrà anche la partecipazione degli Sketch, un gruppo di giovani ragazzi di Biandronno da anni attivo sul territorio, una delle poche realtà della zona a proporre un rock alternativo originale e cantato in italiano, con testi che trattano temi sociali in modo a volte satirico, ma che non si privano di note decisamente più introspettive. Il Vertice è una delle band con musica originale seguita da vicino dall'Associazione VaranoSound e anche in questo caso abbiamo musica originale con temi quali la quotidianità, l'evasione e la musica come punto d'incontro, appunto un "vertice". I Subwaves sono l'unica formazione della serata a proporre un repertorio basato su cover e l'idea è quella di dare nuova forma a classici moderni di gente come i Linkin' Park...

I Delta fanno parte dell’Underground varesino dagli anni '80 e della storia di WOODinSTOCK: il gruppo ha sempre proposto un rock progressivo sullo stile dei giganti degli anni '70 cantato rigorosamente in italiano, ultimo baluardo di un tipo di musica d'ascolto che pone allo stesso livello d'importanza le parti strumentali e le sezioni vocali dei brani.

musica a KM ZERO su FaceBook

 

Sabato 20 - Il grande cuore del Rock

Il Grande Cuore del Rock a WOODinSTOCK 2019

Il Rock è una musica sanguigna che parte dall'anima, che è buona se ci mette tanto cuore e il Rock di WOODinSTOCK è solidale, aiuta nella lotta alla malattia di Parkinson!

Sono tantissime le band che si sono offerte di aiutarci e nella scaletta di quest'anno abbiamo il grande piacere del ritorno dei Folkstone, una delle formazioni che più ci piacciono per il loro insieme particolare e ricco di strumenti non convenzionali. Il loro ritorno era attesissimo e siamo pronti per la loro terza volta al parco Berrini. Per chi non li conoscesse, la formazione Bergamasca propone un Folk/Metal in cui le melodie tematiche sono sostenute da strumenti quali cornamuse, ghironde, bouzuki, flauti, cittern, bombarde.. il tutto in un mix che riesce a essere originale, moderno e al tempo stesso affascinante come una leggenda medievale.

Prima di loro, tante altre forme di anima rock: dalla presenza di Lilian More, cantautrice rock giovane, ma già sulla scena da anni, prima in inglese e recentemente in italiano anche a Sanremo Giovani, al rock più sixties dei Kozmic Bus, ottimi amici del festival e fan del rock/blues d'autore; dalla musica degli Apple Sauce, che, oltre che giovani, sono tra le band in cui l'inquadramento di genere assolutamente non funziona, all'Hard-Rock di classe ed esperienza degli X-Plicit, tutti veterani di formazioni toste del varesotto...

Insomma tanti modi diversi di mettere il cuore nel Rock. E sostenere la nostra causa contro la malattia di Parkinson!

evento facebook 300

WOODinSTOCK 2019 ha il patrocinio di:

 FondazioneComunitariaVaresottoLogoMini250 Comune di Ternate    LogoASPIMini

 

WOODinSTOCK 2019 sarà possibile grazie al contributo e/o alla collaborazione di

Buscadero Day  Il Ponte Degli Artisti       Pro Loco Biandronno SOS dei Laghi ONLUS Molteni Strumenti Musicali   Ferro Pietro   Hotel Montelago    LaViscontina   La casa del Tao

Vai all'inizio della pagina

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy