Il tema della Vetrina manca.

Il primo giugno 2013 a Padova WOODinSTOCK ha incontrato Light of Day: Luca Guenna e Lidia Sbalchiero hanno conosciuto di persona Bob Benjamin (fondatore di LoD), Tita Misasi Zirilli (Responsabile LoD Italia) e Valeria Ruggiero... Questa è la storia questo incontro e di come è nato...

Un giorno, su Google ho scritto "combattiamo il Parkinson a tempo di rock" e magicamente è uscito LIGHT OF DAY.
E' cosi che ho scoperto che negli States esiste un gruppo di persone, che fa le nostre stesse cose e che combatte il Parkinson con la musica.
La differenza è che LIGHT OF DAY esiste da tredici anni, mentre WOODinSTOCK è solo alla sua seconda edizione.

Nel 1996, Bob Benjamin, produttore musicale scopre di essere affetto dal Morbo di Parkinson e nel 2000 organizza il primo 'Light of Day Concert ad Asbury Park'. Da allora questo gruppo ha visto crescere sempre più il numero di partecipanti e sostenitori. Tra i tanti musicisti che hanno aderito all'iniziativa si possono citare Garland Jeffreys, Jakob Dylan, Gary U.S. bonds, Southside Johnny, John Cafferty, Willie Nile, Joe D'Urso e, a sorpresa, Michael J.Fox, anche lui affetto dal Parkinson.

Bruce Springsteen, amico personale di Benjamin, è stato presente a 9 edizioni su 12 e questo evento prende il nome proprio dall'omonima canzone del Boss.

Luca Guenna, direttore di private banking e padre di tre figli, scopre nel 2006 di essere malato di Parkinson e dopo un primo attimo di smarrimento, decide di aprire il suo cassetto dei sogni e realizzare quello che più gli sta a cuore: cantare. Fonda una band in tributo ad Elvis Presley ed inizia cosi il suo percorso musicale.
Nel 2012 decide di organizzare un Concerto ispirato al mitico Woodstock, con una peculiarità: il nome diventa WOODinSTOCK e cioè 'legna in magazzino'. La legna è la voglia di fare qualcosa tutti insieme, con l'entusiasmo e la voglia di costruire qualcosa di importante.
Luca chiama artisti di altissimo livello, quali ELP Tribute Project, Piedmont Brothers, Andrea Braido, Luciano Zadro, Gigi Cifarelli, Luca Pedroni, Robi Zonca, Arianna Antinori e tanti altri e magicamente, nasce a tutti gli effetti WOODinSTOCK.

Il mio sogno era che i protagonisti principali della stessa storia. Bob e Luca, si incontrassero.

Questo è quello che è successo Sabato 1 Giugno 2013 a Padova.

Ricorderò sempre quell'incontro, nella hall di quell'hotel,
L'atmosfera era magica ed eravamo tutti commossi.
Nell'aria, aleggiava forte lo spirito di condivisione, la solidarietà, la comprensione reciproca, ma anche lo stupore di trovarsi finalmente uno di fronte all'altro, con in comune un nemico forte ed insidioso.
Poi Luca ha cantato una canzone di Elvis a Bob ed io non riuscivo a smettere di piangere, piangevo di gioia e ringraziavo il Cielo per avere realizzato il mio sogno,
E' stato questo il primo approccio tra LIGHT of DAY e WOODinSTOCK.
Nessuno può dire quanto andremo lontano insieme, quali risultati otterremo se lavoriamo insieme, che sviluppi ci saranno se combatteremo insieme.
Quello che è certo è che combattendo insieme, si vince,
Certo che si vince, anzi 'VINCO IO', come dice lo slogan inventato da Luca Guenna.

Once I googled 'we fight Parkinson by means of rock' and as a kind of magic, it came out 'LIGHT OF DAY'. That's how I discovered that in the States there are some people following our very same strategy and make use of music as weapon against Parkinson's disease..
The difference is that LIGHT OF DAY is existing since thirteen years, while WOODinSTOCK is at the 2nd edition, only.
In 1996, Bob Benjamin, music producer discovers to have Parkinson's disease and in 2000 he organizes the first 'Light of Day' Concert at Asbury Park'- Since then, this group enlarged more and more. Among the artists, who joined to Light Of Day, may we recall Garland Jeffreys, Jakob Dylan, Gary U.S. bonds, Southside Johnny, John Cafferty, Willie Nile, Joe D'Urso and even, Michael J.Fox, who suffers from Parkinson's as well.

Bruce Springsteen, personal friend of Benjamin, participated in 9 editions against 13 and this event has the same title of a Bruce Springsteen's song.

Our group's name is inspired to WOODSTOCK. We changed it into WOODinSTOCK, that means 'wood in stock'
Wood means the desire to make something together, to build up something important altogether, thus being stronger against Parkinson , but not only that, also against life troubles, since if we join altogether, we can win.
So, values as friendship, solidarity, enthusiasm on doing things, are given top importance.
The idea of WOODinSTOCK is of our founder, Luca Guenna. He's a bank director, he has three sons and he discovered to have Parkinson's disease in 2006. After a first stage of sadness, he decided to realize one hidden dream : sing. He founded a band making a tribute to Elvis Presley.
In 2012, he organized a first Concert, he called WOODinSTOCK.
He called top class artists, like ELP Tribute Project, Piedmont Brothers, Andrea Braido, Luciano Zadro, Gigi Cifarelli, Luca Pedroni, Robi Zonca, Arianna Antinori and many others, who made possible the first big Concert.
When I read the story of LIGHT OF DAY, I was astonished at learning that they were so similar, same ideas, same enemy..........
''My dream was to make Luca to meet Bob, the main actors of the same story and this is what it happened in Padua, on June 1st.
I'll always remember when they met in a Hotel hall.
The atmosphere was magic and everybody was moved.
Finally, they were together, one in front of the other, both against the same enemy.

Then Luca sang an Elvis Presley song to Bob and I couldn't stop crying, yes but I cried for joy and I thanked God since He made my dream true.
This has been the first approach between LIGHT OF DAY and WOODinSTOCK.
Nobody can tell how far we'll go together, what results we'll get if we work together, what kind of developments will happen if we fight together against the same enemy.
What is for sure if that if we fight together, we'll win. Yes. We'll definitely win.

 

Lidia Sbalchiero

Il sito ufficiale di Light of day è http://www.lightofday.org/

Tra WOODinSTOCK e Light of Day è nato un legame splendido... Consigliamo la visione di questo splendido video di Stefano Soru che ha saputo mostrare questo legame sulle note di Light & Wood di Luca Guenna...

 

WOODinSTOCK 2019 ha avuto il patrocinio di:

 FondazioneComunitariaVaresottoLogoMini250 Comune di Ternate    LogoASPIMini

 

WOODinSTOCK 2019 è stato possibile grazie al contributo e/o alla collaborazione di

Buscadero Day  Il Ponte Degli Artisti       Pro Loco Biandronno SOS dei Laghi ONLUS Molteni Strumenti Musicali   Dada Servizi    Ferro Pietro   Hotel Montelago    LaViscontina   La casa del Tao

Vai all'inizio della pagina