I Tri Urluc

I Tri Urluc all’inizio erano I Dü Urluc e così sono rimasti per molti anni: più o meno dall’età di 15-16 anni per i successivi venti.
Poi leggenda narra, che il vino era molto e a ber da soli si fa peccato e quindi una gola profonda e un appetito infaticabile in più tornava utile, nonché necessario: e gli allocchi son diventati tre, poi quattro ecc ecc.
Tanto da mangiare e bere ce n’è sempre e la musica tiene compagnia…

Si chiamano Tri Urluc, anche se in realtà sono in quattro: sono Guido “Pregapocodio” Tronconi (chitarra), Fafo “Ciucia foss” Fietti (percussioni), Antonio “Mangiarutam” Curedda (fisarmomica di Stradella) Antonio “maestro Lucifero” Grano (voce) e ormai hanno un format tutto personale che comprende musica e parole, canzoni e cabaret, miscelate a tal punto che – dicono loro – «la musica quasi quasi, passa in secondo piano».

«Ovviamente si fa per dire – dice Guido Tronconi – perché la musica è una componente fondamentale dei nostri spettacoli. Però anche le parole, i racconti, e l'interazione con il pubblico sono importanti, anzi fanno lo spettacolo diverso ogni volta, partendo da un canovaccio musicale. Partiamo dai canti di osteria che abbiamo rintracciato facendo un'accurata ricerca, rivisitiamo i repertori di altri gruppi storici come la Cerati Band di Stradella, Nanni Svampa e I Gufi, e aggiungiamo brani originali nostri. Fondamentalmente, quello che ci interessa è portare in giro l'allegria, la pace e la voglia di stare insieme con un buon bicchiere di vino, proprio come si faceva una volta».

Nati nel 2009 dalle ceneri delle braci di innumerevoli grigliate in piole e bettole della provincia pavese e delle zone limitrofe, I Tri Urluc (che tradotto vuol dire “I Tre Allocchi” hanno debuttato a Spaziomusica storico locale live di Pavia ormai estinto purtoppo, in occasione di una serata dedicata alle canzoni e ai dialetti d'Italia. «Siccome ormai si era sparsa la voce che noi eravamo quelli che alle grigliate finivano sempre per intavolare il loro show da osteria, che riscuoteva anche un discreto successo, da Spaziomusica ci hanno chiesto di partecipare alla serata per rappresentare la Lombardia e la sua tradizione musicale popolare – ricorda Tronconi - Da lì abbiamo iniziato a girare le varie sagre, grigliate, risottate, cercando di non mancare a nessuna occasione in cui si beveva del buon vino, là dove la musica non è mai fuori posto.»

I Tri Urluc per WOODinSTOCK:
- WOODinSTOCK 2021 per l'evento di Lonate Pozzolo Venerdì 24 Settembre

Links:    

WOODinSTOCK 2021 ha il contributo di:

WOODinSTOCK 2021 ha il patrocinio di:

 

WOODinSTOCK 2021 sarà realizzato con l'aiuto di:

WOODinSTOCK sui Social

Iscriviti alla mailing list

Abilita il javascript per inviare questo modulo

WOODinSTOCK su Facebook

Vai all'inizio della pagina petek temizliği elektrikçi Su tesisatçısı elektrikçi ümraniye