2016

  • J.C. Cinel

    J.C. Cinel

    J.C.CINEL, artista classic rock - southern rock, già cantante ed autore degli storici WICKED MINDS, gruppo hard rock conosciuto in tutta Europa con all'attivo 3 dischi considerati un "must" del circuito hard prog Europeo. Il suo terzo album solista "The light of a new sun" è stato molto apprezzato dalla critica e vi si può ascoltare Johnny Neel (Allman Brothers e Gov't Mule) al piano e hammond in veste di special guest.
    Numerosi tour sono stati realizzati negli utlimi anni ed hanno portato J.C. Cinel e la sua band ad esibirsi in Germania, Olanda e Belgio (anche al famoso "Spirit of 66" locale che ha ospitato grandi nomi del rock mondiale come Huriah Heep, UFO, Walter Trout, Steve Hacket, Robben Ford, Camel, Steve Lukather) con ospitate in numerosi festival italiani ed europei.

    In Francia, il disco "The light of a new sun" è stato votato tra i migliori 10 dischi del 2012 nel circuito classic rock southern rock e in Belgio è in programmazione sulla radio nazionale Classic 21 .

    J.C. Cinel a WOODinSTOCK:
    - WOODinSTOCK 2014
    -
    WOODinSTOCK 2015
    - WOODinSTOCK 2016
    - WOODinSTOCK 2018 Sabato 21 Luglio
    - WOODinSTOCK 2019 durante il Buscadero Day 2019 Domenica 21 Luglio
    - WOODinSTOCK 2023 Sabato 22 Luglio

    Links:     http://www.jccynel.com/      http://www.facebook.com/pages/JC-CINEL/49989231147

     

     

  • Luca Pedroni

    LucaPedroni

    Luca Pedroni è uno dei più originali e tecnici chitarristi varesini, alfiere di una musica che, anche con l'aiuto della tecnologia, trasforma la sua chitarra in un veicolo unico e personale per la trasmissione di forti suggestioni ed emozioni. Luca, oltre ad essere un elegante interprete, è un abile compositore che può vantare collaborazioni con numerosi artisti e con la RAI.

    Maggiori informazioni sono disponibili sul sito ufficiale di Luca Pedroni

    Luca Pedroni per WOODinSTOCK:
    in veste solista a WOODinSTOCK 2012
    - WOODinSTOCK 2013 con i suoi LP Power 4et
    - WOODinSTOCK 2014 con gli Skassakasta con Gianluigi Paragone
    - WOODinSTOCK 2015 sabato 11 Luglio con gli Skassakasta
    - WOODinSTOCK 2016 venerdì 15 luglio in veste solista
    - WOODinSTOCK 2017 Sabato 15 luglio con gli Skassakasta a supporto di Don Airey
    - con gli Skassakasta a supporto di Ian Paice il 5 Dicembre 2018
    - WOODinSTOCK 2021 domenica 26 settembre sul palco con Andrea Braido
    - WOODinSTOCK 10con i Kusher giovedì 21 Luglio 2022

    Luca ha concesso la sua "La fabbrica degli orologi" tratta dall'omonimo album per l'utilizzo nel CD di WOODinSTOCK 2012.

  • Mapendo Africa Sound

    Mapendo Africa Sound

    Il gruppo nasce nel settembre del 2011 dall’incontro di alcuni componenti della band “Friends of Sand Creek” (dedita da alcuni anni a interpretare il repertorio di Fabrizio de André) con il giovanissimo compositore e cantautore congolese Valentin Mufila (Valentino), giunto in Italia alla fine del 2010 per ricongiungersi alla madre e trovare una vita più dignitosa nel nostro paese. Valentino fino ad allora si esibiva estemporaneamente come solista accompagnandosi con la chitarra ed eseguendo le sue composizioni.

    Il nome del gruppo “MAPENDO” è il titolo di una canzone di Valentino che tradotto dal swahili significa “AMORE”.  Tutti i testi dei brani composti riprendono tematiche legate alle condizioni di vita del popolo africano, ma sono permeate dalla speranza del cambiamento e dalla certezza della possibilità di riscatto e quindi piene di positività. Un altro tema di importante evidenza delle composizioni di Valentino è la situazione dolorosa della realtà dei bambini soldato del Congo.  Dal punto di vista musicale la proposta è di una musica “afro pop” con tipiche melodie e sonorità popolari nel solco della grande tradizione di cantautori congolesi quali Papa Wemba, Myriam Makeba, Lokua Kanza.  Accanto alle canzoni di Valentino il repertorio del gruppo propone cover legate da sempre alla musicalità africana di artisti come Peter Gabriel, Michael Jackson, Shakira, e altri musicisti africani.

    Nell’estate 2015 Mapendo produce il primo CD dal titolo TELEMAcontenente una raccolta di pezzi scritti da Valentin sulle tematiche dei bimbi soldato in Congo.

    Negli anni successivi il repertorio si amplia creando una sorte di viaggio nel continente afrivano attraversdo brani di grandio artisti del continente nero.

    Nel 2020 Mapendo vince il Concorso varesino “ROCK E LAVORO” con il brano MABINA YAMOSALA e si esibisce sul palco dei giardini Estensi di VARESE.

    Dopo la pausa COVID Mapendo riprende esibendosi nel 2022 a Legnano per la Camera di Commercio e la CGIL.

    Parallelamente al gruppo, negli anni, Valentin Mufila ha maturato numerose esperienze musicali in Italia e all'estero fino ad arrivare come corista nel world wilde tour di Zucchero Fornaciari.

     FORMAZIONE GRUPPO:

    • Valentin Mufila (voce e chitarra)
    • Massimo D’Andolfi (basso e voce)
    • Eugenio Surace (chitarra elettrica)
    • Giancarlo Monastero (batteria)
    • Domenico D'Antonio (percussioni)

    I Mapendo Africa Sound per WOODinSTOCK:
    WOODinSTOCK 2015
    - WOODinSTOCK 2016 sabato 16 Luglio
    - WOODinSTOCK 2023 Sabato 22 Luglio

    Links: 

  • Strange Fruit

    Strange Fruit

    Gli Strange Fruit sono tra i gruppi più assidui del nostro festival. Sia che si tratti della formazione a due, sia che si tratti della formazione a 4 abbiamo sempre piacere di ospitarli....

    Da vari anni il quartetto, che convive anche con esperienze in altre band blues/rock, coltiva la passione per la forma di espressione più acustica –con solo due chitarre, batteria e una voce- che però riesce ad essere coinvolgente come quella di una band elettrica.

    L'abilità di arrangiare e suonare i brani in forma acustica ma allo stesso tempo potente, consentono di spaziare in un repertorio, sia straniero che italiano, che parte dal rock classico per arrivare al blues ed al pop, coinvolgendo ogni volta gli spettatori di qualsiasi gusto musicale.

    Gli Strange Fruit per WOODinSTOCK:
    - sono spesso presenti, specie in duo, negli eventi legati a WOODinSTOCK ma non facenti tecnicamente parte del Festival
    - WOODinSTOCK 2013
    -
    WOODinSTOCK 2014
    - WOODinSTOCK 2015
    - WOODinSTOCK 2016 domenica 17 Luglio
    - Varese-Rieti: musica per ogni tremore
    - WOODinSTOCK 2021sabato 25 settembre in apertura a Joe Valeriano a Lonate Pozzolo
    - WOODinSTOCK 10 domenica 24 Luglio 2022 in formazione quartetto
    - WOODinSTOCK 2023 Venerdì 21 Luglio 2023

    Links:   

  • Sulutumana

    Sulutumana

    Il progetto musicale dei SULUTUMANA nasce nel 1998 quando Gian Battista Galli e Michele Bosisio, fondatori del gruppo, incontrano Francesco Andreotti e Nadir Giori. Nascono così le prime canzoni originali a firma SULUTUMANA.
    Quella che fino ad allora era stata una cover band diventa una proposta nuova nel panorama musicale italiano.
    Nel 2000 realizzano il primo demo-cd, grazie al quale vincono il “Premio Tenco – Targa Imaie” come miglior gruppo inedito. Per l’occasione si esibiranno sul palcoscenico del Teatro Ariston di San Remo
    Siamo all’inizio di un cammino entusiasmante e di una carriera ricca di soddisfazioni.
    Dal 2007 Michele Bosisio non farà più parte dei SULUTUMANA.
    Oggi il nucleo della band è costituito da Gian Battista, Francesco e Nadir, che sono anche gli autori di testi e musiche.
    A loro si aggiungono altri tre compagni di palco e di musica, a completare la formazione.

    Tutte le informazioni sui Sulutumana sul sito ufficiale: www.sulutumana.it

    I Sulutumana per WOODinSTOCK: i
    - WOODinSTOCK 2016 insieme a Giuseppe Adduci di TeatroGruppo Popolare con lo spettacolo "Guarda le stelle" ispirato alla storia del Piccolo Principe
    - WOODinSTOCK 2017 insieme a Giuseppe Adduci di TeatroGruppo Popolare venerdì 14 Luglio con lo spettacolo "Oggi non so leggere", basato sulla storia di Pinocchio.
    - WOODinSTOCK 2023 per il Buscadero Day Domenica 23 Luglio

    Links: 

WOODinSTOCK 2023 ha avuto il contributo di:

WOODinSTOCK 2023 ha avuto il patrocinio di:

 

WOODinSTOCK 2023 è stato realizzato con l'aiuto di: